lunedì 2 luglio 2012

Insalata di patate, cipolle e olive

Una ricetta del mio primo catering: l'insalata di patate, cipolle e olive nere, l'ho preparata anche alla festa dei popoli, con un discreto successo direi!

Ho trovato questa ricetta su di un libro molto carino, si initola "Pausa pranzo, come stare lontano dai bar e vivere felici" scritto da Stefano Arturi, ninete di vegan, ma una miniera di idee per chi come me lavora davanti ad un pc e non ha molte alternative per una buona pausa pranzo se non il classico panino al bar o self service dozzinale che a parer mio è tutt'altro che buono!


Ingredienti per 4/5 persone:

700 gr patate
2/3 cipolle, se rosse, bianche o ramate non fa differenza
una manciata di olive nere
100 ml olio evo
100 ml acqua
100 ml vino bianco secco
50 ml aceto (io uso quello di mele ma va bene anche l'aceto di vino)
sale e pepe qb

La preparazione di questa insalata è davvero semplicissima, pelare le patate, lavarle e tagliarle a fette spesse circa mezzo centimetro.
Fare altrettanto con le cipolle.
Miscelare olio, acqua, vino e aceto in una pentola capiente e metterci le patate e le cipolle e salare.
Mettere sul fuoco e portare a bollore a fiamma media, abbassando poi a bollore raggiunto fino a quando le patate avranno raggiunto la cottura.
Una volta raggiunto un grado di cottura "al dente" ma non troppo, spegnere il fuoco e fare raffreddare il tutto nel liquido di cottura, durante il raffreddamento le patate, anche a fiamma spenta, continueranno a cuocere per un po'.

Una volta raffreddato il tutto scolare le patate con una schiumarola cercando di conservare parte del liquido di cottura come condimento.
Aggiungere le olive nere tagliate a rondelle e pepe.
Fare riposare in frigorifero almeno per un ora prima di servire. 
Per il giorno a seguire sono una meraviglia.
Una ricetta in cui la semlicità la fa da padrone con eccellenti risultati!

3 commenti:

  1. Buona ed estiva, la proverò ad una delle prossime cenette in terrazza!

    RispondiElimina
  2. ma che bello questo blog!!!!!!! non vedo l'ora di avere la mia casina..e quindi la cucina per sperimentare tutto ciò che scrivete amichette mie!!!!

    RispondiElimina