venerdì 8 febbraio 2013

Focaccia alle cipolle con pasta madre e patate

Malattia del pane, malattia della pasta madre, malattia della lievitazione e del folding... Ecco cosa è nato dal mio delirio di panificatrice folle!
Quasi quasi non ci credo che l'ho fatta io...


Ingredienti:
400 gr. di farina manitoba
100 gr. farina 0
200 gr. pasta madre
2 patate lessate e schiacciate
4 cucchiai di olio evo
20 gr. di sale fine integrale
300 gr. acqua
2 cipole rosse
olio e acqua per la copertura

Nella ciotola dell'impastatrice, sciogliere la pasta madre nell'acqua (mi raccomando non fredda ma a temperatura ambiente) aggiungere quindi in sequenza: le farine, l'olio, il sale e le patate schiacciate e  fatte raffreddare.

Continuare ad impastare finché tutti gli ingredienti non saranno ben amalgamati e proseguire per almeno una decina di minuti, io uso costantemente la velocità 2 dell'impastatrice.
Fare una palla con l'impasto ottenuto e lasciarlo lievitare per 4/5 ore in una ciotola, coperto da un panno e al riparo da correnti d'aria. 
Riprendere quindi l'impasto e fare il folding (pieghe) su un piano infarinato.
Per far le pieghe bisogna stendere l'impasto a forma di rettangolo, e ripiegarlo su se stesso dal lato più corto, stenderlo di nuovo e ripetere.
Stendere quindi l'impasto in una teglia o sulla placca del forno unta di olio e lasciare lievitare ancora per un'ora, sempre al riparo da correnti d'aria.


Nel frattempo stufare le cipolle tagliate pulite e tagliate a fette in una padella con un filo di olio e poca acqua a fuoco lento fino a che non diventano morbide.
Scaldare quindi il forno a 200° e mettendoci una padella (che non abbia i manici in plastica) o un recipiente adatto con dell'acqua affinché il forno resti umido.
Prima di infornare la focaccia, fare dei buchi con i polpastrelli nell'impasto e spennellarla abbondantemente con un'emulsione fatta con olio e acqua, (meno di mezzo bicchiere in parti uguali), cospargere con le cipolle e sale grosso e infornare per mezz'ora circa.
Slurp!

4 commenti:

  1. Maremma, che alveoli! Belli davvero Silvia, e il profumo della focaccia alle cipolle a me fa letteralmente impazzire!! :)
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono fiera dei miei alveoli!!!
      Baci roby!
      S.

      Elimina
  2. La focaccia con le cipolle...un orgasmo per le papille gustative! :)

    RispondiElimina
  3. Focaccia alle cipolle, la mia preferita!!! Che buona cavolo e complimenti anche da parte mia per gli alveoli!!! :-DDD
    Baci, Roby

    RispondiElimina