martedì 9 aprile 2013

Baci di Dama Vegan Version

Chi non ama i baci di dama???
Io li adoro e in questa versione ancor di più perché sposa la bontà con la salute! 
La ricetta arriva da uno dei miei tanti libri di cucina "Un anno in cucina con Marco Bianchi" che ultimamente va per la maggiore in casa mia, come sempre modificata un pochino in base alla disponibilità della dispensa e alle mie idee...


Ingredienti:
200 gr di nocciole tostate (in origine erano 200 gr)
50 gr di mandorle (queste nella ricetta originale non c'erano)
80 gr di zucchero di canna  (erano 60 gr)
140 gr di olio di semi di girasole deodorato oppure di mais
200 gr di fecola di patate
200 gr di amido di mais
200 gr di farina di mais fioretto
acqua tiepida qb (qulche cucchiaio)
crema di cioccolato



Iniziare tritando nel tritatutto, per bene e finché non si amalgamano fino in fondo, le nocciole, le mandorle e lo zucchero.
Tritato il tutto, riunire tutti quanti gli ingredienti, salvo la crema di cioccolato (!!!), nella ciotola dell'impastatrice e cominciare a lavorare, unire l'acqua 1 cucchiaio alla volta fino ad ottenere un impasto ben omogeneo, liscio e non eccessivamente appiccicoso.
Avvolgere quindi l'impasto nella pellicola e lasciare riposare in frigo per un'ora o più.
Passato il tempo di riposo, riprendere l'impasto, stenderlo dello spessore di 1 cm circa, e ricavare i biscotti con una formina tonda, la mia era del diametro di 3 cm, oppure senza stendere l'impasto, se non avete la formina, potete staccarne delle palline grosse meno di una noce e schiacciarle leggermente.
Posizionare i biscotti sulla placca del forno rivestita di carta forno e cuocerli per 15 minuti a forno caldo 160°, regolate il tempo di cottura in base alla grandezza dei biscotti che farete.
Non si devono colorare troppo in superficie, da caldi potrebbero darvi l'impressione di non essere ben cotti ma una volta raffreddati saranno perfetti.
Formare ora i baci unendo due biscotti con al centro della crema al cacao, io ho utilizzato la crema al cacao, nocciole e anacardi di AltroMercato.
Perfetti per il tè dell cinque!

3 commenti:

  1. Io ad esempio, che non amo i dolci in generale, ma fatti dalle tue manine hanno tutto un altro aspetto!
    Bacini Silvia!

    RispondiElimina
  2. Cielo che meravigliaaaa!!! dei baci di dama ho solo un vago ricordo, ma a forza di vederli in giro mi è venuta troppa voglia di farli! i tuoi sono splendidi ;)
    un abbraccio

    RispondiElimina