lunedì 16 dicembre 2013

Menù di Natale - Tartare di Avocado Rapanelli e Uvette

Un paio di domeniche fa ho tenuto un corso organizzato dal G.A.S. Pane e Rose di cui faccio parte.
con l'aiuto di un altro gasista appassionato di cucina, abbiamo organizzato il corso proponendo un menù completo in vista del natale, tutto vegetariano e per la maggiorparte gluten free visto la presenza di una persona celica e qualche intollerante.
Ho deciso di pubblicare tutte le ricette preparate al corso e comincio con questa, la Tartare di Avocado sperimentata per la prima volta al corso con Vito Cortese.
Devo dire che è una ricettina molto veloce, buonissima, colorata e di grande effetto scenico da portare a tavola.




Ingredienti per 5/6 porzioni:
3 avocados ben maturi
12 rapanelli
1 cucchiaio e 1/2 di uvette
1 cucchiaio e 1/2 di olio evo
2 cucchiaini di succo di limone
Sale
Timo fresco

Mettere in ammollo in acqua tiepida le uvette.
Mentre loro di ammorbidiscono procedere con gli avocados: tagliarli a metà per la lunghezza passando intorno al grosso nocciolo, terminato il taglio prendere l'avocado con due le mani, una su ogni metà e girare le mani una nel verso opposto dell'altra come se steste svitando l'avocado.
Una volta aperto, togliere il nocciolo e incidere la polpa del frutto a griglia facendo attenzione a non tagliare anchela buccia, ricavandone dei cubettini da raccogliere in una ciotola.
Per non fare annerire il frutto già tagliato, mettervi un cucchiaino di succo di limone e mettere nella ciotola anche uno dei grossi noccioli, la presenza del nocciolo ritarderà l'annerimento.
Lavare e tagliare a cubetti anche i rapanelli cercando di mantenere la stessa grandezza dei cubetti di avocado.
In untimo strizzare le uvette e tritarle grossolanamente.
Riunire in una ciotola tutti gli ingredienti e condirli con il restante limone, olio e sale.
Servire la tartare in una piccola ciotola di vetro trasparende per far vedere il colore fantastico di questa preparazione oppure comporre il piato con l'aiuto di un coppapasta.

Visto l'avvicinarsi del Natale...

Nessun commento:

Posta un commento